TRATTAMENTI INTUMESCENTI E IGNIFUGANTI

Realizziamo trattamenti intumescenti e ignifuganti per la protezione dal fuoco di strutture industriali e civili. I rivestimenti intumescenti sono formulati con diversi componenti attivi che reagiscono tra loro quando la temperatura supera certi valori, formando una schiuma carboniosa e generando gas inerti. I gas sviluppati formano bolle nel film di pittura fino a formare una spessa schiuma carboniosa solida che può espandersi fino a 100 volte il volume originale. Si origina così una barriera isolante che protegge il supporto da rapidi aumenti di temperatura. La protezione così ottenuta è utile per aumentare il tempo al collasso di strutture metalliche o per aumentare la resistenza al fuoco di pareti e soffitti. Tutte le strutture portanti possono essere riqualificate con vernici intumescenti su acciaio, su legno e su calcestruzzo.

INTONACI IGNIFUGHI

La protezione passiva al fuoco tramite rivestimenti ignifughi deve essere curata nei minimi dettagli, dall’utilizzo dei migliori materiali per i trattamenti antifuoco fino all’applicazione di quest’ultimi in loco. L’applicazione di tali rivestimenti ignifughi infatti richiede cura particolare degli spessori e uniformità nell’ applicazione fattori che solo un’azienda con un esperienza come la nostra è in grado di garantire.
Campi di impiego:
Intonaco tagliafuoco per la protezione al fuoco dei principali supporti quali elementi in laterizio, blocchi in cemento, calcestruzzo a superficie scabra.
Intonaco termoisolante.
Intonaci in genere, sia in esterni che in interni.
Applicazione sia a macchina che a mano.

PITTURE INTUMESCENTI

Pitture testate e certificate, secondo le normative italiane ed europee, per garantire la resistenza al fuoco dei manufatti verniciati. Le pitture intumescenti sviluppano, in seguito ad una reazione chimica che inizia a circa 200°C, una schiuma compatta e termoisolante che protegge le strutture dall’azione del fuoco nel corso dell’incendio. Le pitture intumescenti consentono di garantire la resistenza meccanica (R), la tenuta ai fumi (E) e l’isolamento termico (I) degli elementi verniciati per il tempo (in minuti) richiesto.
Sono impiegate per il trattamento di:
1) strutture portanti in acciaio, legno, cemento armato e cemento armato precompresso quali travi, pilastri e solai;
2) strutture non portanti quali pareti in pannelli prefabbricati, pareti in blocchi di laterizio ed in blocchi di calcestruzzo.